La Storia2016-10-20T20:16:37+00:00

LA STORIA

Storia dell’Associazione “Amici Centro Oncologico P. Bianucci”

L’associazione nasce nel 1986 a Savona in memoria del dottore Pietro Bianucci, creatore del primo centro per la prevenzione dei tumori nell’Ospedale San Paolo di Savona.

I soci ed i volontari dell’Associazione hanno subito cercato di raccogliere fondi per permettere allo staff medico ed infermieristico del reparto di poter frequentare corsi di formazioni, master di specializzazione al fine di fornire le migliori cure, le più moderne ed efficaci per i pazienti oncologici.

L’Associazione si occupa inoltre di acquistare arredi e il materiale richiesto per il reparto in modo che esso sia sempre all’avanguardia e in perfette condizioni per i pazienti.

L’Associazione è una realtà forte e presente sul territorio savonese: incontra spesso la cittadinanza tramite iniziative di beneficienza, spettacoli teatrali, convivi o semplicemente “banchetti” durante i quali distribuisce materiale informativo. Diverse note realtà artistiche locali si sono avvicinate all’Associazione e ai soci per aiutarli nella raccolta fondi.

Pietro Bianucci

Pietro Bianucci si laurea in Medicina e Chirurgia a Torino nel 1948, si specializza in Oncologia a Pavia negli anni sessanta, una specializzazione ancora poco frequentata dai medici. Perfeziona ed approfondisce la sua specializzazione recandosi nel famoso Centro Oncologico di Houston in Texas nel 1969.

Chiede alla direzione dell’Asl savonese, nei primi anni settanta, di poter aprire un Centro per la prevenzione dei tumori nella città di Savona. L’Ospedale Savona si trova ancora in centro città e l’Asl gli concede due stanze al piano terra. Gran parte del materiale per le visite e per l’arredamento delle stanze: microscopio, mammografo, poltrone ed altro ancora, viene acquistato direttamente dal Dottor Bianucci con l’aiuto delle Banche e di privati.

Si dedica alla prevenzione e cerca di informare la cittadinanza riguardo alla malattia oncologica. Con la collaborazione della dottoressa Pastorino, invita le signore a sottoporsi alle prime visite senologiche ed ai Pap-test per la prevenzione dei tumori.